The British Institute of Rome

San Valentino in Inghilterra: tradizioni, usi e costumi

San Valentino in Inghilterra: tradizioni, usi e costumi

La cultura inglese è da sempre sinonimo di stile impeccabile, eleganza ed un certo grado di romanticismo galante che non scade mai nel banale o nell’affettato. Perché non approfittare di questo San Valentino per provare a viverlo secondo le più famose tradizioni inglesi?

La tradizione di San Valentino in Inghilterra

– Good morrow! ‘

Tis St. Valentine’s Day

All in the morning betime,

And I a maid at your window,

To be your valentine! –

Recitava Ofelia nel celebre atto IV dell’Amleto, segnale di una tradizione fortemente radicata nella cultura inglese.

Fin dal Medioevo infatti il 14 febbraio in Inghilterra era il giorno dedicato agli innamorati. L’uomo era solito regalare all’amata un dono come pegno del suo amore, scelta che di solito ricadeva su un paio di guanti. Nell’Anglia orientale (Norwich) era consuetudine bussare alla porta di casa dell’innamorata lasciando un pacchetto davanti e poi scappare via: ogni tanto poteva trattarsi di un bel regalo, ogni tanto di uno scherzo!

Dal XVII secolo la tradizione si consolida e cominciano a venir stampati i primi Valentines, i tipici biglietti d’auguri con tanto di angioletti innamorati e frasi romantiche. La rigida educazione inglese non vedeva di buon occhio questa usanza e, per sfuggire dalle indesiderate attenzioni dei genitori delle ragazze, i giovani innamorati recapitavano i Valentines in forma anonima, nascondendo all’interno di apposite tasche segrete i messaggi d’amore più segreti.

San Valentino è una festa ben radicata in Inghilterra, a cui non sfuggivano nemmeno nobili e reali. Ancora oggi la British Library di Londra conserva infatti le lettere inviate da Carlo D’Orleans (XV secolo), prigioniero nella Tower of London, all’amata moglie appellandola “Ma tres doulce Valentinèè”.

Cosa accadeva invece quando l’amore doveva ancora arrivare? Le ragazze in età da marito nell’Inghilterra del XVIII secolo usavano fissare 5 foglie di alloro spruzzate di acqua di rose sul loro cuscino, alla vigilia di San Valentino. Prima di coricarsi le donne recitavano una preghiera: “Buon Valentino, sii generoso con me e concedimi di vedere in sogno il mio vero amore”. Se l’incantesimo aveva effetto la figura dell’innamorato sarebbe apparsa magicamente in sogno!

Ma non finisce qui perché un’altra tradizione vuole che le giovani in cerca di marito si affacciassero alla finestra la mattina del 14 febbraio agitando il fazzoletto ai passanti: il primo uomo non sposato a vederlo, secondo la tradizione, aveva buone possibilità di candidarsi come sposo.

E cosa dire invece delle fanciulle più indecise? Queste scrivevano i nomi dei loro pretendenti su bigliettini di carta attaccati a palline d’argilla. Una volta gettate le palline in un contenitore d’acqua si attendeva di vedere il primo bigliettino capace di venire a galla: senza dubbio conteneva il nome del prescelto!

San Valentino oggi a Londra

La tradizione, inizialmente strettamente legata alle relazioni d’amore, si è poi col tempo allargata arrivando a comprendere amici, fratelli, sorelle e parenti vari con cui ci si scambiano i classici doni a base di fiori e cioccolatini a forma di cuore. Le canzoni d’amore, altro emblema del St. Valentines Day, sono tradizionalmente cantate non dagli innamorati ma dai bambini che ricevono in cambio caramelle, dolci e mancette.

La giornata di San Valentino a Londra oggi trascorre fra passeggiate negli splendidi parchi e il tradizionale scambio di regali con bigliettini. Siete in cerca di una frase romantica da allegare al vostro Valentines? Ecco le più famose!

  • Sorry if I’m falling in love of you: my hearth is stronger and farther than my mind and I can stop it in front of you!
  • The greatest thing you will ever learn, is just to love, and be loved in return
  • I will love you forever and ever 
  • A day without love is just a waste of time 
  • I belong to you, and you belong to me too

 

Cerchi un corso di inglese a Roma che unisca la qualità della formazione al divertimento di apprendere una lingua e una cultura di grande fascino? CONTATTACI SUBITO!

Tutti i contenuti di questo sito sono proprietà di The British Institute of Rome © 2019. Sito web by dm3.it