The British Institute of Rome

L’inglese giuridico

L’inglese giuridico

Il “Legal English” rappresenta un settore specialistico della lingua inglese, caratterizzato da termini settoriali, utilizzati in ambito giuridico e, più in generale, per tutto quanto abbia ad oggetto questioni o argomenti legali.

In virtù di tale specificità, sussistono sostanziali differenze tra l’inglese di uso corrente (“General English”) e l’inglese legale.

Quest’ultima forma linguistica si è andata formando nel tempo. Inizialmente era considerata soltanto un insieme di espressioni utilizzate da avvocati e giudici che operavano in Inghilterra.

Nel tempo, invece, grazie all’uso dell’inglese in ambito internazionale, nelle trattative tra aziende, ma anche  tra stati, si è andato a definire un vero e proprio filone linguistico secondario che ha preso il nome di Legal English o Inglese Giuridico.

Inglese giuridico: nascita e affermazione di un nuovo lessico

Sin dai tempi dei romani – tra i primi a creare un vero e proprio sistema giuridico – il linguaggio utilizzato dai professionisti del settore legale era elitario e difficilmente comprensibile a chi non ne fosse esperto.

Proprio tale elitarietà dette vita ad un sistema di termini giuridici specifici – sia nella lingua latina, sia in quella italiana e francese – non facenti parte della tradizionale lingua scritta e parlata.

L’inglese giuridico, per la sua globale diffusione e per il vasto utilizzo nella stesura di accordi internazionali anche con Paesi di matrice linguistica non anglosassone, ha subito evidenti influenze ed ha adottato termini appartenenti a lingue diverse da quella inglese.

Da qui, un sistema linguistico caratterizzato da termini e regole a se stanti, la cui conoscenza è fondamentale per tutti coloro che operano nel settore giuridico.

Particolarità del “Legal English” rispetto al “General English”

Il “Legal English” rappresenta, come accennato, un sistema linguistico particolare, composto da termini specifici ed espressioni tipiche, che spesso assumono significati differenti rispetto a quelli che hanno nel linguaggio comune.

In virtù di queste specificità e delle difficoltà ad esse legate, per un corretto apprendimento del sistema del “Legal English” è necessario affidarsi ad un madrelingua esperto del settore, che conosca le particolarità linguistiche di tale sistema.

E’ necessario, inoltre, per affrontare lo studio del “Legal English” possedere una solida base di conoscenza del “General English”, che per il British Institute of Rome corrisponde al livello B2 del CEFR.

Vari sono i termini tipici del “Legal English”. Ad esempio:

  • to summon someone to appear (convocare);
  • to sue/ to file an action against someone (introdurre un giudizio nei confronti di qualcuno);
  • to be entitled to (avere diritto a)
  • Fulfillment (adempimento)
  • Warranty Notice (avviso di garanzia)
  • Summons (citazione, mandato di comparizione)
  • Claim for Refund (istanza di rimborso)

Vi sono inoltre termini ed espressioni aventi accezioni legali, non comprensibili a coloro che non hanno una preparazione giuridica, quali ad esempio: atto giurato (Act), ricorso (Appeal), aggiudicazione (Award), proposito criminale (Bad intent), vincolante (Binding) o diffida (Injunction).

Ulteriori differenze tra Legal English e General English si notano nella forma scritta, dal momento che l’inglese giuridico presenta ad esempio costruzioni delle frasi e punteggiatura specifiche.

The British Institute of Rome: l’importanza di un corso di inglese giuridico

Il British Institute of Rome ha esperienza pluridecennale nella formazione specialistica in lingua inglese, affidata alla cura di docenti madrelingua altamente selezionati.

Il Corso di Legal English risulta particolarmente importante per chi svolge attività legata al mondo del diritto in Italia o all’estero o per chi presta attività lavorativa in favore di aziende o studi legali britannici o internazionali.

Il corso di inglese giuridico forma in modo professionale gli studenti e consente loro di acquisire padronanza di linguaggio e conoscenza specifica ed approfondita della terminologia giuridica, anche attraverso la redazione e lo studio di testi giuridici internazionali.

Tutti i contenuti di questo sito sono proprietà di The British Institute of Rome © 2019. Sito web by dm3.it